• Alzi la mano chi si dichiara “non stressato”!
    Ritmi di vita sempre più frenetici, abitudini alimentari sbagliate, mancanza di attività fisica, condizioni psicologiche: le cause di stress possono essere molteplici, così come sono molte le manifestazioni sul nostro fisico di una condizione stressante.
    Una prima definizione di stress venne formulata dal medico Hans Selye nel 1976, che lo definì come una “risposta aspecifica dell’organismo ad ogni richiesta effettuata su di esso”.
    
Lo sapevi che anche i denti possono venire interessati dallo stress?

    Denti e Stress: i sintomi

    Lo stress, nelle sue conseguenze, si può manifestare tanto negli aspetti fisici quanto in quelli psicologici di una persona e non va sottovalutato. Ecco perché è importante non ignorare i seguenti sintomi.



    • mordere la guancia.
    Spesso non ci si rende nemmeno conto di tale comportamento. Le conseguenze possono manifestarsi in lacerazioni interne della guancia con sanguinamenti.



    • alitosi.
    Spesso collegato ai processi digestivi, anche l’alito può risentire di una situazione di stress.

    • digrignamento.

    Questa condizione, definita “bruxismo”, comporta appunto il digrignamento dei denti, spesso durante il sonno, ma qualche volta anche durante il giorno. Questo rappresenta una grave minaccia per la salute dei denti. Cosa può comportare?
              • usura dei denti
    
         • disallineamenti dentali
       
              • malocclusioni dentali
          
              •dolori esterni al cavo orale (schiena, collo, cervicali)

    In caso di bruxismo è importante sottoporsi ad una visita professionale. Una delle soluzioni più indicate è l’utilizzo di un bite, una mascherina di resina in grado di ridurre lo sfregamento dei denti.



    Soffri di bruxismo? Contattaci per risolvere il tuo problema

    • sanguinamento gengivale.
    Lo stato di salute delle gengive può risentire dello stress. In caso di dolore e sanguinamento è opportuno recarsi tempestivamente dal proprio dentista di fiducia per un controllo. Le infiammazioni ai tessuti gengivali non vanno mai sottovalutate in quanto comportano il rischio di malattie gravi come la parodontite.



    Denti e Stress. Quali consigli?

    Ecco alcuni consigli per ridurre il livello di stress:



    • i vizi.
    Fumo, alcol, caffè: si tratta di sostanze che influenzano pesantemente i livelli di stress. Andrebbero limitate o ancora meglio eliminate.



    • attività fisica.
    Trascorrere tempo all’aria aperta e alla luce del sole aiuta ad abbassare il livello di stress.
Anche lo sport è d’aiuto: una semplice camminata di 20-30 min ogni giorno può fare la differenza.

    • sonno.
    È consigliabile dormire almeno 7 ore a notte.


    Individuare le cause dello stress è molto importante per curarlo. Uno dei migliori consigli che possiamo darvi è quello di sorridere più spesso e adottare un atteggiamento positivo!

     

    Vuoi saperne di più? Contattaci allo 051222542. Saremo felici di aiutarti!




    Torna alle news