• Impianto dentale dolorante, fastidi durante la masticazione, infiammazione e sanguinamento alla gengiva intorno all’impianto: potrebbero essere segnali di perimplantite. In questo articolo vedremo di comprendere meglio le cause, i sintomi e possibili rimedi di questo disturbo spesso disconosciuto, ma al contrario sempre più diffuso. Continua a leggere per saperne di più!

     

    La perimplantite è un’infezione, solitamente di origine batterica, che interessa i tessuti che circondano l’impianto dentale. In una prima fase, essa si manifesta con l’arrossamento e l’infiammazione delle gengive, per poi espandersi e diffondersi più in profondità, andando ad intaccare il tessuto osseo e mettendo a rischio la stabilità dell’impianto.

     

    Per ulteriori informazioni non esitare a contattarci!

     

    Impianto dentale dolorante: le cause della Perimplantite

    La malattia perimplantare è collegata alla presenza di batteri e può quindi essere ricondotta a insufficiente igiene orale, con rischio aumentato nei pazienti che presentino fattori di rischio per la salute degli impianti come il fumo, il diabete, la parodontite pregressa.

    Fondamentale è che l’odontoiatra proponga al paziente di inserire uno o più impianti soltanto dopo attenta valutazione dei possibili fattori di rischio e dopo aver eliminato la parodontite, la cui presenza raddoppia il rischio di insuccessi implantari e di complicanze biologiche come la perimplantite.

    Oltre a ciò, è essenziale che anche il paziente faccia la sua parte e si prenda cura della sua bocca ogni giorno, curando la propria igiene domiciliare e accedendo alla terapia implantare di supporto con sedute di strumentazione professionale e visite periodiche secondo una frequenza di 3-6 mesi, definita dall’odontoiatra sulla base dei fattori di rischio presenti come il livello di igiene orale, il fumo, la parodontite pregressa; quest’ultima parologia, benchè guarita, rappresenta di per sé un fattore di rischio aumentato per lo sviluppo di una perimplantite futura.

    Impianto dentale dolorante: i sintomi della Perimplantite

    Come tutte le malattie, se diagnosticata precocemente, anche la Perimplantite può essere curata.

    È, quindi, importante riconoscere i sintomi. I principali sono:

    • Impianto dentale dolorante, nello specifico durante la masticazione
    • Sensazione di mobilità dell’impianto
    • Arrossamento e sanguinamento della gengiva (sintomo che spesso si tende ad ignorare)
    • Presenza di pus (segnale che l’infezione è già in fase avanzata)

    Come prevenire la Perimplantite?

    Prevenire la Perimplantite non è poi così difficile, l’importante è osservare una precisa e accurata igiene orale domiciliare e sottoporsi a sedute di igiene professionale e controlli periodici regolari.

    Oltre a questo, anche la scelta dello specialista a cui rivolgersi è fondamentale, vi esortiamo quindi a ricercare la soluzione che possa garantire adeguati livelli di sicurezza e qualità.

    Un sorriso come quello di un tempo? La possibilità di mangiare qualsiasi cibo e di sorridere senza timori? L’implantologia può essere una soluzione, ma soltanto nelle condizioni che possano garantire il mantenimento dei risultati a lungo termine.

     

    Se desideri ricevere maggiori informazioni o prenotare una visita di controllo puoi contattarci allo 051222542 oppure visita il nostro sito web: www.centroodontoiatricosforza.it


    Torna alle news