• Se ogni volta che addenti un gelato o bevi una tisana calda ti ritrovi a trasalire tra fitte di dolore, probabilmente soffri di ipersensibilità dentale.

    In questo articolo scoprirai perché i tuoi denti sono ipersensibili e cosa fare se ne soffri.

    Cos’è l’ipersensibilità dentale?

    L’ipersensibilità dentale, più correttamente dentinale, è causata dall’esposizione della dentina all’ambiente esterno.

    La dentina è la struttura del dente che trasmette stimoli fisici e chimici alla parte interna del dente, la polpa. Quando mastichi, spazzoli i denti o bevi bevande calde e fredde è la polpa a reagire con intensità di dolore diverse.

    Perché i denti sono ipersensibili?

    Per individuare la ragione di denti ipersensibili, è importante sottoporsi ad una visita specialistica odontoiatrica. 

    Il tuo dentista di fiducia valuterà quali possono essere le cause del dolore che senti. Le ragioni possono essere diverse, eccone alcune:

    1. Difetti dello smalto: il dente non è ben protetto e la dentina è esposta
    2. Carie: che erodono lo smalto fino agli strati più profondi del dente
    3. Fratture dentali: che espongono la dentina
    4. Recessioni gengivali: le gengive si ritirano lasciando scoperta la parte radicolare del dente
    5. Abrasioni ed erosioni al colletto: ossia la superficie del dente che si trova dove termina la corona dentale ricoperta da smalto e inizia la radice.

    Può essere causata anche da abitudini sbagliate?

    Assolutamente sì! L’ipersensibilità dentale è legata ad abitudini alimentari non equilibrate legate ad un importante assunzione di bevande gassate, succhi di frutta, o alimenti troppo acidi. Allo stesso tempo è importante spazzolare i denti nel modo più corretto. Uno spazzolamento troppo energico o con tecnica scorretta può essere traumatico per le nostre gengive e per i denti.

    Come risolvere l’ipersensibilità dentale?

    Se lieve, l’ipersensibilità può essere trattata e risolta a casa: come? Con una buona igiene orale e gel specifici o collutorio se consigliati dal dentista. Per i casi più gravi si potrà intervenire a livello professionale in base alla causa dell’ipersensibilità stessa. 

     

    La prima cosa da fare, quindi, è contattare il dentista che con una visita accurata potrà valutare la tua situazione e consigliarti la terapia più adatta.

     

    Gli odontoiatri che operano nel nostro Centro potranno approfondire il tuo caso elaborando la terapia idonea. 

    Per avere maggiori informazioni sul nostro team di odontoiatri, puoi cliccare QUI

     

    Per prenotare un consulto puoi chiamarci allo 051222542 o cliccare QUI.


    Torna alle news